Premiato il maresciallo De Tullio

LONGARONE.Sono stati premiati due militari dell'Arma, venerdì scorso, al Gran Teatro di Roma dove si sono tenute le premiazioni dell'associazione nazionale Progetto Orfeo. Un'associazione che ha come scopo quello di non far dimenticare le vittime di tragedie e di disastri nazionali. Si tratta del maresciallo Nicola De Tullio, comandante della stazione di Longarone, a cui è stata conferita la memoria dei carabinieri scomparsi in seguito alla tragedia del Vajont. Un riconoscimento è stato consegnato anche al figlio di Ado De Col, vigile del fuoco all'epoca della tragedia, e alla crocerossina Mercedes Perissinotto. I riconoscimenti sono stati proposti dal presidente del Comitato dei sopravvissuti del Vajont Micaela Coletti. Un riconoscimento particolare è andato anche ad un altro carabinierie che anni fa aveva prestato servizio a Feltre. Si tratta di Fabrizio Spaciale per aver salvato un bambino che si era lanciato dalla finestra di una scuola che andava a fuoco. Un fatto avvenuto qualche anno fa in provincia di Bologna.